Giglio Porto, Giglio Castello e Giglio Campese sono i paesi dell’Isola, con quel gusto rustico che ti farà venir voglia di non andare più via!

Scegli l’Isola del Giglio per le tue vacanze nel cuore del Mar Tirreno: mare, natura e borghi rustici tutti da scoprire.

Giglio Porto si trova sul versante orientale dell’Isola del Giglio ed è il primo paese che si vede dalle navi traghetto partite da Porto Santo Stefano. Risalente all’ epoca romana, fu certamente anche il primo insediamento civile dell’isola. Oggi è un piccolo centro abitato molto caratteristico, con i due fari che padroneggiano sui rispettivi moli e l’antica Torre del Saraceno (1596). Da qui si possono raggiungere facilmente anche a piedi le spiagge di Cannelle, Caldane ed Arenella.

Giglio Castello è un borgo medievale, molto suggestivo. Alla sommità del borgo, in Piazza XIII novembre si innalza l’imponente Rocca Pisana del XII sec, mentre sul lato ovest domina la Chiesa di S. Pietro Apostolo, restaurata nel Settecento in tipico stile tardo-barocco, ma risalente almeno al XV sec. Una passeggiata intorno all’abitato fortificato, offre una imperdibile vista sulle isole di Giannutri, Corsica, Elba e su un tratto della costa continentale.

Giglio Campese si trova sul versante ovest dell’Isola del Giglio, affacciato sul Golfo di Campese. A differenza di Giglio Porto e Giglio Castello, il Campese ha una recente storia alle spalle, dal momento che la prima costruzione risale al XVIII° secolo ed è la caratteristica Torre del Campese. Oggi la Torre è di proprietà di privati che la utilizzano come residenza turistica.